FORUM GIAPPONE
Benvenuti

FORUM GIAPPONE

curato da paola ghirotti パオラ・ギロッティ
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Paola Ghirotti un Giappone calendario per il 2013
Paola Ghirotti un Giappone mani calendario per il 2012
noi nella rete


tradotto da enju
Dicembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      
CalendarioCalendario
east 36

 
 
 
 

Condividi | 
 

 fotovoltaico

Andare in basso 
AutoreMessaggio
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: fotovoltaico   Mer Lug 02, 2008 1:29 pm

Dal 13 al 15 novembre si terrà presso la Città della Scienza di Napoli il più grande evento realizzato in tema di energia alternativa ed in particolare di fotovoltaico: il “Forum Internazionale sulle Energie rinnovabili: il fotovoltaico”.
http://www.flickr.com/photos/oda_uraku/2629990943/

_________________
fotoblog
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://paolaghirotti.altervista.org
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Gio Lug 03, 2008 7:23 pm

decisamente ottima notizia..qualche risultato realisticamente lo sviluppo dello stesso lo può dare..anche se sembra presto per dire che sia la panacea di tutto What a Face
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://kaonashiodawara.splinder.com/
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Mar Lug 15, 2008 9:18 pm

L'Autorità francese per la sicurezza nucleare (Asn) ha ordinato alla società Socatri di sospendere una parte delle attività nella sua centrale atomica Tricastin, a nord di Avignone, a circa 300 chilometri dal confine con l'Italia, dove lunedì scorso era avvenuto una perdita accidentale di liquido contaminato da uranio.
Asn ha anche accusato Socatri, società satellite del grande gestore dell'energia nucleare Areva, di gravi mancanze dopo l'incidente che ha visto 74 chilogrammi di uranio versati per errore in un corso d'acqua che passa nei pressi della centrale.
Quattro ispettori e due tecnici di Asn hanno giudicato che la "messa in sicurezza" computa dalla società che gestisce la centrale "non era completamente soddisfacente".
L'allarme per l'incidente è scattato alle ore 19 all'interno della centrale ma le autorità sono state messe in allerta solo alle 5 della mattina successiva.
"Fino alle 3 del mattina hanno cercato di capire dove fosse l'origine della contaminazione. Tra le 4 e le 5, il responsabile della centrale ha constatato il passaggio del liquido contenente uranio nelle falde acquifere che alimentano i fiumi e in un canale. Alle cinque hanno dato l'allarme".
Secondo l'Asn, inoltre, una perdita notata in un serbatoio è stata ignorata per una settimana.
La fuoriuscita ha spinto le autorità a chiedere agli abitanti della regione di non bere acqua e di non mangiare pesce, vietando anche di bagnarsi nelle acque contaminate.

_________________
fotoblog
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://paolaghirotti.altervista.org
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Mer Lug 16, 2008 6:16 pm

In una falda acquifera a 2 km dalla centrale nucleare di Tricastin sono stati rilevati tassi anormalmente elevati di uranio. La contaminazione, ha spiegato l'Istituto di radioprotezione e sicurezza nucleare, non puo' essere stata causata dall'incidente di lunedì, un'ipotesi a riguardo cita la presenza sul sito di Tricastin di un deposito interrato di scorie

_________________
fotoblog
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://paolaghirotti.altervista.org
manu
samurai
samurai
avatar

Numero di messaggi : 118
Localisation : Roma
Punti : 71
Reputazione : 14
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Francia   Mer Lug 16, 2008 8:24 pm

Pensa un pò, con la carloneria che spesso distingue il "come si fà" in Italia, giusto le centrali nucleari ci dovremmo cibare. E poi perchè? Per fare aria condizionata a go-go o per strailluminare negozi fetenti, o per avere parvenza di modernità e efficienza?
La modernità è finita, viviamo nel contemporaneo, il quale non promette nulla di buono se non si abbandona l'obsoleto concetto di progresso e modernità. E non significa un ritorno al passato ma solo prendere coscienza dello stato attuale e regolarsi con, magari, un pò di genialità (la creatività no, lasciamola ai "moderni"...)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Gio Lug 24, 2008 12:56 pm

altra fuga radioattiva a EDF-Tricastin con 97 contaminati che si sono visti fuoriuscire da un tubo che era nella centrale numero 4 polvere arricchita di cobalto 58. Un gruppo di dipendenti che partecipava alla manutenzione del reattore 4 ha aperto un tubo all’interno dell’impianto ed è “uscita polvere radioattiva”, per 97 di loro e stata segnalata la contaminazione. Nella centrale lavorano 1.200 persone.
Il consorzio di produzione del Coteaux du Tricastin prestigioso vino a denominazione di origine controllata cambiera' probabilmente il nome entro il 2009, i responsabili dell'ente vinicolo sono preoccupati per l'omonimia con il sito dove sorge la centrale nucleare

_________________
fotoblog
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://paolaghirotti.altervista.org
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Mer Dic 03, 2008 3:05 pm

logori e logorano
La normativa introdotta un paio di anni fa dall'allora ministro dello Sviluppo economico Pierluigi Bersani prevedeva l'opportunità di detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 55% delle spese sostenute, per installare un pannello solare o sostituire un impianto di climatizzazione o cambiare gli infissi alle finestre, ora con l'entrata in vigore del decreto anticrisi, accedere a questo incentivo sarà molto più difficile.
Il decreto prevede che per le spese sostenute dopo il 31 dicembre 2007, i contribuenti debbano inviare all'Agenzia delle entrate, esclusivamente in via telematica, "un'apposita istanza per consentire il monitoraggio della spesa e la verifica del rispetto dei limiti di spesa complessivi".

_________________
fotoblog
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://paolaghirotti.altervista.org
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Mer Dic 03, 2008 10:21 pm

....e che non si voleva creare un nuovo rapporto di fiducia tra il cittadino e lo stato....?? confused ......ma così si semineranno sfiducia ed antagonismo.. Evil or Very Mad
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://kaonashiodawara.splinder.com/
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Lun Feb 09, 2009 5:26 pm

L’Accademia Cinese delle Scienze (CAS) ha annunciate il 12 gennaio il lancio ufficiale del proprio programma dell’energia solare.
Il piano, articolato in più fasi, ha l’obiettivo di fare dell’energia solare una delle fonti primarie di produzione di energia verso il 2050. Gli scienziati di CAS concentreranno i loro sforzi per collaborare con i centri scientifici e tecnologici più avanzati del paese affinché la ricerca comune conduca a creare piattaforme pubbliche per la trasformazione e l’utilizzazione delle tecnologie dell’energia solare, con tecniche fotovoltaica, fototermico, fotochimica e fotobiologica.
Detto piano prevede anche la promozione di studi e ricerche per lo sviluppo teorico ed applicativo dei sistemi di trasformazione dell’energia solare come pure la formazione di una catena di valore per la sua applicazione pratica, che potrà essere presto utilizzata su larga scala
fonte:newsletterchina

_________________
fotoblog
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://paolaghirotti.altervista.org
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Gio Feb 12, 2009 1:51 am

ottima notizia senz'altro questa cinese, certo che più ci si sforzerà di valorizzarla più è probabile che l'energia solare diventi conveniente per rendimento ed economicità Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://kaonashiodawara.splinder.com/
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Mar Feb 17, 2009 12:01 am

si sta completando il Portogallo la Centrale solare di Ameraleja che utilizzerà la tecnologia fotovoltaica con materiali semiconduttori che trasformano la radiazione solare in elettroenergia. all'inizio dovrebbe avere una capacità di 46 megawatt (MW) e per il 2010, è previsto che produca a produrre 64 MW con 2.520 , rifornendo di energia elettrica 30mila famiglie. l'occupazione di spazio ammonterebbe a 250 ettari (Villa Ada a Roma 150 ettari), comunque un utile passo avanti al di là dello spazio di terreno consumato per eguagliare ipoteticamente il rendimento di una centrale nucleare...ma forse anche utile a meditare sulle pretese di estensione infinita dei consumi dell'umanità...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://kaonashiodawara.splinder.com/
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Sab Set 19, 2009 12:04 pm

e bravo Arnold Schwarzenegger che ha deciso che entro due anni i mega
televisori o sono ecologici o non sono ammessi più in casa, i supertv dovranno rispondere a criteri di
eco-compatibilità e risparmio, che dal 2013 diventeranno ancora più
rigidi
sono troppo costosi per la bolletta energetica, soprattutto da 40
pollici in su

_________________
fotoblog
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://paolaghirotti.altervista.org
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Lun Set 21, 2009 11:01 pm

hmm è già fortunato chi ha una casa così grande da poterli tenere lol! ..comunque è ottima come notizia perchè la California è sempre stata un paese creatore di mode e questa tendenza pertanto è facile che venga seguita dal resto del mondo sunny
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://kaonashiodawara.splinder.com/
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Sab Ott 10, 2009 3:20 pm

Smile Smile Smile Smile Smile Smile Smile Smile Smile Smile Smile
Tutti i tagliandi d'accesso sui treni italiani riporteranno in tempi brevi oltre a tratta, classe e prezzo , anche quante emissioni in kg. di CO2 e consumi energetici si sono evitati rispetto all'uso sullo stesso percorso di auto ed aereo.
inoltre ogni passeggero avrà una sorta di tessera personale su cui verranno contabilizzata l'anidride carbonica non emessa una sorta di mille miglia su rotaia che permetterà un accumulo di punti verdi facendo scattare dei premi. L'elenco, ancora allo studio, dovrebbero comprendere biglietti gratuiti, sconti e passaggio di classe e in futuro persino la possibilità di detrarre fiscalmente parte delle spese di viaggio.

_________________
fotoblog
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://paolaghirotti.altervista.org
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Lun Ott 12, 2009 8:30 pm

ottima l'intenzione cheers speriamo che non resti soltanto tale, certo che bisognerà che le ferrovie collaborino di fatto con la puntualità e la pulizia necessarie dei treni che tuttora lasciano a desidera Neutral re
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://kaonashiodawara.splinder.com/
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Accordo tra la Repubblica di Gibuti e il Giappone   Dom Dic 06, 2009 3:14 pm

Accordo tra la Repubblica di Gibuti e il Giappone
per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da
250kwh che sarà operativo tra la fine del 2011 e l'inizio del 2012:
Le chef de la diplomatie djiboutienne, Mahamoud Ali
Youssouf, et l'ambassadeur du Japon accrédité à Djibouti, Masaki Noké,
ont paraphé hier un accord sur la promotion de l'énergie propre dans les
locaux du ministère des Affaires Etrangères et de la Coopération
Internationale.

Celui-ci stipule l'utilisation du système solaire
photovoltaïque pour un coût total de 610 millions de Yens, soit
l'équivalent de plus de 6 millions de Dollars US.
Il s'agit du quatrième
accord de coopération entre les deux pays rien que cette année après
ceux relatifs au renforcement de capacités de la radiodiffusion
télévision de Djibouti, la sécurité alimentaire et au don hors-projet.
La signature du présent accord est opportune. Elle intervient à quelques
jours de la conférence de Copenhague. Le protocole d'entente vise à
créer la première centrale solaire de taille importante au pays.


Le projet vient matérialiser une action conjointe
djibouto-nipponne dans le cadre de la lutte contre le réchauffement
climatique. L'aboutissement de ce chantier d'envergure est prévu vers la
fin 2011 ou le début 2012.
C'est donc l'enceinte du centre d'étude et de
recherche de Djibouti(CERD) qui devrait abriter l'un des fruits de la
technologie solaire la plus avancée à l'heure d'actuelle. De manière
concrète, un millier panneaux solaires seront rangés avec un angle
optimal d'environ 15 degrés par rapport à l'horizontale sur un terrain
d'une superficie de 4400 mètres carrés. Cette installation solaire
produira 250kwh d'énergie électrique.


Ce qui devrait non seulement permettre une économie de 22
millions de nos francs par an sur la facture d'électricité mais aussi
d'éviter l'émission de 250 tonnes de CO2. Notons que les partenaires
japonais espèrent que le CERD va jouer son rôle moteur de l'innovation
à Djibouti et incarner une dynamique d'évolution nationale qui tend vers
une société plus écologique à travers l'exploitation de l'énergie
renouvelable. Bref, la mise en œuvre de ce projet ambitieux s'inscrit
dans le cadre des politiques djiboutienne et japonaise de lutte contre
le changement

_________________
fotoblog
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://paolaghirotti.altervista.org
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   Ven Feb 12, 2010 12:19 pm

oggi 12 febbraio si celebra la sesta edizione di “M’illumino di meno”: la
Giornata del Risparmio Energetico.
Dopo il successo delle scorse edizioni, con l’adesione di migliaia di
ascoltatori e di intere città sia in Italia che all’estero, quest’anno
l’invito a rispettare un simbolico “silenzio energetico” si trasforma
in un invito a partecipare a una festa dell’energia pulita.
In questi anni, grazie al supporto di istituzioni, scuole,
associazioni, aziende e privati cittadini, abbiamo contribuito alla
diffusione di una maggior consapevolezza sulle conseguenze del consumo
indiscriminato di energia: la riduzione degli sprechi e l’attenzione alle fonti alternative
sono diventate parole d’ordine familiari per i nostri ascoltatori.
Sulla scia di questa nuova sensibilità, è giunto il momento di fare un
passo avanti rispetto allo spegnimento simbolico in nome del risparmio
e di proporre un’accensione virtuosa all’insegna dello
sviluppo delle energie rinnovabili. In questi anni abbiamo imparato a
risparmiare, ora impariamo a produrre meglio e a pretendere energia
pulita.
Allo stadio attuale della ricerca tecnologica è già possibile
produrre energia con il sole, il vento, il mare, il calore della
terreno o con le biomasse. Facendo appello all’inesauribile ingegno
italico invitiamo tutti, dagli studenti ai precari, dalle aziende in
crisi alle amministrazioni comunali, a misurarsi con la green economy
adottando un sistema pulito per accendere tutti insieme le luci il 12 febbraio 2010.
L’intento è duplice: da un lato verificare in prima persona che le
tecnologie attualmente disponibili sono efficaci e rappresentano
alternative realistiche, dall’altro dare un segnale simbolico di
fiducia nelle energie rinnovabili e nello sviluppo di un modello di economia sostenibile.

_________________
fotoblog
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://paolaghirotti.altervista.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: fotovoltaico   

Torna in alto Andare in basso
 
fotovoltaico
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
FORUM GIAPPONE :: studio Ghirotti Gobesso :: Urbanizzazione-
Vai verso: